La valerianella è una pianta erbacea a ciclo annuale, che venne inizialmente classificata come pianta infestante, perché scoperta nei raccolti invernali di cereali. Oggi viene coltivata come gustoso ortaggio per le più svariate ricette: dato il sapore particolare della valerianella, è bene non insaporire troppo le pietanze in cui essa è prevista, calde, tiepide o fredde che siano. Questo raffinato ortaggio, con le sue foglie dalla forma variegata, è arrivato dai poco sugli scaffali dei negozi di ortofrutta, ma è diventato presto molto amato. Provatelo e scoprirete perché.

How to prepare

Tagliate via le radicette, lavatela in abbondante acqua, quindi lasciatela scolare. Ora sta a voi decidere: servirla subito così com'è o cuocerla per un ottima portata calda.

Tempi di preparazione

Bollitura: 4 - 6 minuti;

Microonde: 5 - 7 minuti;

A fuoco lento: 6 - 7 minuti;

Stufato: ca. 10 minuti

Buyer's and storage guide

Al momento dell'acquisto
Acquistate la valerianella che presenta foglie dall'aspetto fresco e dal colore brillante.

 

Conservazione
Certo, potete conservare la valerianella in un sacchetto di plastica in frigo per un paio di giorni, ma perché lasciarla lì? Consumatela subito e la gusterete in tutto il suo sapore!

Serving

La valerianella è ottima nelle zuppe, come accompagnamento di piatti di carne, pesce o pollame

Perfetta anche negli antipasti e nelle insalate

Buona in un panino, con formaggio fresco e arancia a pezzetti

Ideale per una fresca vellutata estiva