Blog

Cooking

Insalate a base di frutta: come prepararle per creare piatti perfetti

Il caldo sembra finalmente essere arrivato, l’estate sta per iniziare e la fatidica prova costume è dietro l’angolo. Ma poco importa della prova costume, perché bisogna cercare di mangiare in modo sano ed equilibrato tutto l’anno, e non solo perché si ha l’ansia di indossare un bikini. 
Con l’arrivo della primavera e dell’estate arriva sui banchi dei mercati  un’ampia varietà di frutta e verdura, e quindi perché non combinarle insieme per preparare delle gustose e salutari insalate a base di frutta?

 

Consigli utili per preparare insalate di frutta e verdura impeccabili

Come vi ho appena scritto, la scelta di frutta e verdura primaverile ed estiva è davvero ampia, quindi basta soltanto dar libero sfogo alla propria fantasia per creare ricette super sfiziose, fresche, colorate e soprattutto super heatlhy. Ecco qualche consiglio per preparare piatti perfetti:

  • scegliete sempre ingredienti di stagione, che siano molto molto freschi
  • scegliete frutti che non siano troppo maturi, altrimenti rischiano di ‘disfarsi’, mentre condite e girate l’insalata con il conseguente risultato di coprire i sapori degli altri ingredienti usata
  • aggiungete sempre un tocco di croccantezza all’insalata che preparate e quindi via libera a piccoli crostini di pane bruscato, o semi di diverse varietà
  • se scegliete della frutta spiccatamente acida, cercate di bilanciala unendola a delle verdure o ortaggi che invece abbiano un sapore prevalentemente dolci
  • non preparate mai queste insalate con largo anticipo, altrimenti sia la frutta che la verdura potrebbe appassirsi con il condimento
  • potete creare un piatto unico aggiungendo delle proteine come ad esempio dei cubetti di formaggio o delle uova sode che si sposano benissimo sia con la frutta che non la verdura

 

Insalate a base di frutta: come prepararle per creare piatti perfetti

Storia di insalata di

Roberta Castrichella

Roberta Castrichella

Food blogger / scrittore

Il mio nome è Roberta Castrichella, ma in pratica, per tutti sono Robysushi. Non parlo di sushi, ma lo mangio. Trent’anni, anzi trentuno, romana, ingegnere e tanti anni passati a seguire la... Leggi tutto

Want to stay up-to-date? Subscribe to our newsletter!