Blog

Insalate

Come far amare le verdure ai propri figli - 10

All'inizio ho parlato di una riuscita introduzione della frutta a mia figlia, iniziata poco prima delle cosiddette pappe di verdure e cereali. Gaia in effetti è da tempo una buona consumatrice di frutta che predilige senz'altro ai dolci (meno male...) sia come merenda che come conclusione dei pasti. Non è avvenuto tutto subito naturalmente...anche qui bisogna armarsi di pazienza, senza mai perdere le speranze o sforzare i bambini. Mi ricordo ancora la prima volta che le ho fatto assaggiare la mela grattugiata...ne ho immortalato l'espressione...che conservo come un ricordo divertente! Prima di allora Gaia non aveva mangiato né bevuto altro se non latte. Aveva già giocato con il cucchiaino e questo è stato un vantaggio poiché ne conosceva già la forma e "vagamente" l'utilizzo. Infatti sin da quando aveva circa quattro mesi, l'abbiamo abituata a stare a tavola con noi nel seggiolone (reclinabile) così da iniziare ad esplorare, seppur solo con la fantasia, la condivisione dei pasti. Qui sottolineo però l'importanza di non iniziare lo svezzamento prima dei 6 mesi (v. cosa dice l'Organizzazione Mondiale per la Sanità). Tornando alla frutta, ho prediletto frutta fresca grattugiata poiché sono per le cose naturali e non industriali, ma questa è un'opinione personale. Inoltre con la frutta fresca i bambini si abituano da subito al "vero" sapore dell'alimento, non artefatto da conservanti vari. La mia più cara amica mi aveva regalato poco prima una grattugia rosa molto “fashion” composta anche da un contenitore da utilizzare poi come piattino. I primi giorni ho introdotto la mela grattugiata e poi la pera, alternandole di due giorni in due giorni. All'inizio Gaia mangiava solo uno / due cucchiaini ma poi piano piano siamo passati a metà frutto fino ad arrivare al frutto interno intorno ai 10 mesi. Le papille gustative non sono abituate ad altri sapori se non a quello del latte quindi è normale che dapprima i bimbi siano un po' riluttanti. Gaia aveva un atteggiamento misto di curiosità e diffidenza, ma alla fine ha vinto la prima sensazione. Le mostravo come anche io gradissi l'alimento in modo sereno e propositivo…. alla fine i bambini per imitazione fanno quello che vedono....quindi.... Dopo mela e pera gli altri frutti che ho introdotto sono stati le banane, le prugne, l'uva e poi d'estate le albicocche, le pesche e le ciliegie. Ho lasciato per ultimi i kiwi e le fragole perché possono dare allergie (io per esempio sono allergica al kiwi..purtroppo). Ad un anno e mezzo Gaia mangiava già praticamente ogni tipo di frutta. Vuole mangiarla lei, sempre da sola...

Come far amare le verdure ai propri figli - 10

Storia di insalata di

Letizia

Letizia

Food blogger / scrittore

Ciao sono Letizia e sono un'appassionata di cucina. Soprattutto da quando sono diventata mamma ho cominciato ad interessarmi a molti aspetti legati al cibo quali la provenienza ed i valori... Leggi tutto