Ingredienti

  • 150 gr fragole bio
  • 2 cucchiai di semi di chia
  • 200 ml latte di mandorla
  • 1 cucchiaino di sciroppo di acero

Autore della ricetta

Simona Cherubini

Simona Cherubini

Food blogger / scrittore

Simona Cherubini, consulente marketing e food blogger, da piccola disegnavo con i pennarelli anche sui biscotti, da lì ho capito... Leggi tutto
Total votes: 18

Un tempo si chiamavano frullati, ossia un mix di frutta e latte. Oggi invece si chiamano Smoothy, che tradotto significa 'liscio', cremoso.

Lo Smoothy è un frullato arricchito con fibre, aromi naturali e una nota croccante. Per comporre quello che più si avvicina ai nostri gusti si parte sempre dalla frutta di stagione (fragola, lampone, mango, ananas, pesca, melone o altro) ed il latte che può essere latte vaccino, ma anche di cocco, mandorla, riso ecc.

Accanto a questi due ingredienti base, si aggiunge una nota 'energetica', che può essere data ad esempio, da un cucchiaino di cacao in polvere, oppure da semi di chia, tè matcha, curcuma, zenzero.

Per aromatizzare si sceglie tra cannella, cacao, cardamomo, buccia di limone o pepe rosa e per zuccherare al posto dello zucchero semolato, si può optare per sciroppo di acero, miele, estratto di vaniglia.

Non guastano ingredienti croccanti come nocciole, mandorle, fiocchi di avena e simili, che danno al nostro composto una certa corposità e lo rendono un completo piatto da prima colazione.

Preparazione

Lo smoothy proposto oggi come esempio sceglie le fragole come frutta principale abbinate al latte di mandorla, i semi di chia e lo sciroppo di acero per dolcificare. Per renderlo ancora più cremoso è stata aggiunta mezza banana, congelata a tocchetti la sera prima.

Come si procede? 

I semi di chia vanno messi in un bicchiere con il latte di mandorla, quantità doppia rispetto al volume dei semi. Vanno lasciati lì almeno un'ora, mescolando ogni tanto. Poi serve un frullatore, capiente, dove versare tutti gli altri ingredienti.

Frullare bene il tutto, avendo cura di controllare che non siano rimasti pezzettini di frutta.

Versare il frullato nel bicchiere dove abbiamo messo in bagno i semi di chia e decorare con fettine di fragola.

Informazioni aggiuntive

Se andiamo ad analizzare le componenti nutrizionali dei singoli ingredienti vedremo come uno smoothy così composto, possa rappresentare una perfetta colazione, digeribile ed energetica. 

I semi di chia contengono un'elevata percentuale di Omega-3 e proteine, non contengono glutine, quindi sono adatti anche a chi ha disturbi di celiachia.

Hanno un basso indice glicemico ed apportano sali minerali importanti come il ferro, il magnesio, il calcio ed il potassio.

Le fragole meglio se biologiche e di stagione, sono un frutto che ha tante buine qualità: hanno un basso potere calorico e contengono vitamine (tra cui la vitamina C), sali minerali e pigmenti antiossidanti. Buono anche il contenuto di fibre. 

Principale proprietà attribuita alle fragole è quella antiinfiammatoria, seguita da quella antiossidante, grazie all’elevata concentrazione di vitamina C, ma anche di acido ellagico, in grado di contrastare i radicali liberi. 

Grazie a questo, le fragole vengono considerate frutti che aiutano a prevenire i tumori. Da consumare in porzioni moderate per chi soffre di gastrite, ulcera e diverticolosi. Possono anche scatenare reazioni allergiche, specialmente nei bambini più piccoli.

Il latte di mandorla è consigliato a chi deve sostituire il latte vaccino nella propria dieta ed è considerato come uno degli alimenti utili per il mantenimento della buona salute delle ossa. Molto usato nella preparazione di granite, dolci e gelati, soprattutto nella tradizione del sud Italia, il latte di mandorla ha un apporto calorico piuttosto elevato. Una porzione da 100 ml, circa mezzo bicchiere, apporta 50 kcal (valore medio, la preparazione della bevanda prevede o meno l'aggiunta di zuccheri). Se la bevanda è preparata invece al naturale l'apporto calorico è decisamente inferiore. Carboidrati, proteine e grassi sono altri elementi contenuti nel latte di mandorla: i carboidrati sono rappresentati da zuccheri semplici, i grassi sono principalmente monoinsaturi e polinsaturi. Il colesterolo è praticamente assente. Molto buono il contenuto di sali minerali: zinco, calcio, ferro, magnesio e potassio.

Want to stay up-to-date? Subscribe to our newsletter!