Ingredienti

  • g. 500 Patate farinose
  • g. 100 Paté di fegatini bolliti
  • g. 200 Farina
  • g. 100 Burro
  • n. 2 Tuorli d’uovo
  • n. 2 Foglie salvia
  • g. 50 Pecorino di Pienza grattugiato
  • n. 12 Fondi di carciofi
  • n. 2 Spicchi d’aglio
  • Foglioline di salvia da friggere per guarnizione
  • cl . 1 Vinsanto

Ingredienti per il condimento

  • Noce moscata
  • Olio extravergine di oliva del Toscano

Autore della ricetta

Sergio Ferrarini

Sergio Ferrarini

Chef / ristorante

La mia famiglia avrebbe voluto che io scegliessi una scuola ad indirizzo tecnico, ad esempio ragioneria, ma io avevo deciso di diventare cuoco come il papà del mio compagno di giochi! Leggi tutto
up

Una ricetta facile da preparare che sicuramente sorprenderá qualsiasi invitato!
Per quanto riguarda il lato nutritivo, questo piatto racchiude tutto quello di cui avete bisogno: proteine, carboidrati e tutti gli elementi contenuti nei carciofi.
E basta pochissimo per rendere questa ricetta vegetariana: basta non utilizzare i fegatini negli gnocchi.
Buon appetito!

Preparazione

Prendere una casseruola con coperchio che possa contenere i fondi di carciofo  distesi sul fondo. Versare un filo di olio extravergine  di oliva, aggiungere gli spicchi di aglio tagliati in due parti e fare rosolare delicatamente , aggiungere  i fondi di carciofo,  insaporire leggermente a fuoco medio e bagnare con vino bianco. Fare evaporare la parte alcolica del vino, mettere i l coperchio e cuocere per 10 minuti .  Mantenere in caldo.

Per gli gnocchetti:

 Lavare e bollire le patate, bianche e farinose, pelare, passare  al setaccio, mescolare con la farina, il paté di fegatini ed i tuorli d’uovo.

Lavorare accuratamente l ’ impasto ottenuto e dividere in porzioni uguali . Allungare la pasta per gnocchi con i l palmo del la mano, facendola scivolare sulla   spianatoia infarinata, sino ad ottenere dei cordoni di 1 cm. di diametro.  Tagliare i cordoni, in modo da ottenere  degli  gnocchetti piuttosto piccoli .

Versare gli gnocchi in acqua bollente e salata, muovere con un cucchiaio di legno. Quando galleggiano, sono cotti.

Raccoglierli  con una schiumarola e versarli nel la salsa ottenuta facendo rosolare la salvia tagliata a julienne in poco olio extravergine di oliva e bagnata con vinsanto fatto  leggermente ridurre . Saltare gli  gnocchetti  e condire con i l pecorino grattugiato e, in finale, fuori dal fuoco, ancora un goccio di olio extravergine di oliva.

Dividere ogni porzione di gnocchetti in 3 fondi di carciofo e porre in un  piatto di portata dalla forma allungata e guarnire  il tutto con foglioline di salvia fritta a bassa temperatura così da rimanere del suo colore naturale.