Blog

Salute & Bellezza

Proprietà degli spinaci. La vera storia di Braccio di Ferro

Lo spinacio è una pianta che si coltiva durante tutto l'anno e le cui foglie verdi sono commestibili. Originario della Persia (ora Iran), giunse in seguito  in Cina per mano del re del Nepal che la offrì come dono. Arrivò in Europa solo nel XI secolo grazie agli arabi che la utilizzavano in cucina già da tempo. Oggi gli spinaci sono diffusi in tutto il mondo sia freschi che surgelati .

 

Proprietà degli spinaci

Lo spinacio è composto al 93% da acqua. Ha molti nutrienti, è ricco di fibre (in particolare il gambo) e ha un basso apporto calorico. È uno degli ortaggi che contengono più proteine​​. Non si distingue solo perché contiene ferro. È anche molto ricco di vitamine, soprattutto del gruppo A, C ed E ed acido folico (vitamina B9). E ha ottime proprietà antiossidanti.

Grazie a quanto sopra esposto,  gli spinaci ci forniscono i seguenti benefici per la salute

- Regolano il transito intestinale

- Apportano benefici per donne in gravidanza e bambini

- Migliorano la vista

- Aiutano a prevenire malattie come l'aterosclerosi e il cancro

- Danno energia e la forza muscolare (come Braccio di Ferro, non grazie  ferro, ma ai nitrati)

- Aiutano a perdere peso

 

La vera storia di Braccio di Ferro

Penso che tutti noi ricordiamo bene la forza sovrumana di Braccio di Ferro nel dare  pugni a Bruto  dopo aver mangiato un barattolo di spinaci. Torniamo agli anni '30 negli Stati Uniti. Max Fleischer creava Popeye (Braccio di Ferro), il mitico  personaggio dei cartoni animati e fumetti che mangiava spinaci per moltiplicare la sua forza e salvare Olivia (il nome non è casuale) dalle malefatte di Bruto.

A quel tempo, dopo la prima guerra mondiale, l'anemia da carenza di ferro tra la popolazione era all’ordine del giorno. Così Braccio di Ferro fu utilizzato dalle autorità sanitarie per promuovere il consumo di spinaci dietro l’onda della credenza  popolare che fossero molto ricchi di ferro -.

Ma da dove viene questa convinzione? È sicuramente vero che gli spinaci contengono ferro, anche se non è l'ortaggio più ricco in assoluto di questo minerale. A causa di una virgola sbagliata, si pensò che 100 grammi di spinaci contenessero 17 mg di ferro invece di 1,7 mg . Così si diffuse il mito che gli spinaci fossero molto ricchi di ferro. L’errore non venne alla luce e, Braccio di Ferro continuò per molti anni ad utilizzare questa risorsa per aumentare la sua forza. Solo negli anni '80 si scoprì il fallo. Eppure, la promozione degli spinaci come di qualsiasi verdura o legume, non è mai un errore.

 

 

Spinaci in cucina

Possiamo mangiare  gli  spinaci crudi, in insalata (piatto ricco di calcio), saltati con prosciutto, bolliti, in frittate o con la pasta, per esempio, per una lasagna bolognese alternativa. Deliziosa!

Proprietà degli spinaci. La vera storia di Braccio di Ferro

Storia di insalata di

Chef Orielo

Chef Orielo

Food blogger / scrittore

Leggi tutto