Blog

Insalate

Il benessere parte dalle radici: le varietà perfette per le insalate

Le radici sono alla base di tutto, anche di una sana alimentazione. 
Troppo spesso trascurate, o semplicemente poco conosciute, le radici (quelle commestibili, è chiaro!) sono invece ingredienti che dovremmo integrare quotidianamente nelle nostre abitudini alimentari . Fatta eccezione per le più conosciute, come ad esempio le classiche carote, sui banchi del mercato (fortunatamente!) iniziano a fare la loro comparsa, tra la grande varietà di frutta, ortaggi e verdura presenti, una buona scelta di radici.

Ora vi starete chiedendo perché dovreste iniziare a consumarle, vero?!
Bhè, prima di tutto per il piacere di scoprire sapori insoliti, per apportare un pizzico di originalità e variazione alla vostra alimentazione, e poi perché alcune sono ricche di nutrienti benefici per il nostro organismo.
Molte di esse sono buonissime se consumate crude, e quindi si prestano ad essere protagoniste indicate per la preparazione di ottime insalate, caratterizzate da sapori freschi e originali, e da una consistenza prevalentemente croccante. Quelle maggiormente indicate a mio avviso sono le carote viola, forse le più comuni tra tutte, il daikon, il sedano rapa e la rapa bianca.

Le carote viola, sono indiscutibilmente le più conosciute.  Il loro colore è ottenuto dalla presenza degli antociani in esse contenute, che conferiscono un elevato potere di protezione per la circolazione, oltre che un importante potere antiossidante e anti invecchiamento dei tessuti. 
Il daikon, ottimo se tagliato a fette o a strisce sottili e condito in insalata con olio extra vergine, sale e pepe, è meglio noto come ravanello cinese, ed è utilizzato prevalentemente nella cucina tradizionale asiatica. Anch’esso ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, oltre che avere ottime proprietà digestive.
Il sedano rapa, forse la radice con il sapore più deciso tra tutte, grazie agli olii essenziali in esso contenuto, che, oltre a conferirgli il suo gusto caratteristico, gli donano anche le sue proprietà diuretiche e depurative. Inoltre è ricco di calcio, ferro, fosforo, iodio, potassio, magnesio.
Dulcis i fundo, ecco la rapa bianca, che insieme alla carota viola, rientra nella categoria delle radici leggermente più conosciute. Essa è ricca di vitamina A, C, B e di acido folico, oltre che di sali minerali come calcio, fosforo e ferro, e svolgono attività antinfiammatorie, antiossidanti e disintossicanti.

 Il mio consiglio?! Bhè, quello di iniziare a consumarle! Provate le carote viola, il daikon, il sedano rapa e la rapa bianca in ricche insalate, vi basterà affettarle finemente, unirle ad altri ortaggi o verdure, semi ad esempio di girasole, lino o chia, e aggiungere magari delle uova sode, o del formaggio. Date un ultimo tocco  con dell’ottimo olio extra vergine d’oliva, e creerete dei piatti unici gustosissimi e molto salutari!

Il benessere parte dalle radici: le varietà perfette per le insalate

Storia di insalata di

Roberta Castrichella

Roberta Castrichella

Food blogger / scrittore

Il mio nome è Roberta Castrichella, ma in pratica, per... Leggi tutto