Blog

notizie & eventi

Le cinque regole del pic nic perfetto....ovviamente a base di verdure!

…..non c’è nulla da fare, il mio animo girovago non dorme mai, e, in questa stagione, se non organizzo viaggi o week end fuori, mi diverto ad organizzare gite fuori porta o pic nic.

Non so voi, ma io sono un’amante dei pic nic.
Amo mangiare all’aria aperta, sedermi sull’erba, magari stando a piedi nudi e sentire il formicolio dei fili d’erba sulla pelle. Mi piace sentire il rumore delle voci intorno a me, e il calore dei raggi del sole che mi scaldano, e poi adoro quel totale senso di libertà e relax che si assapora quando si è circondati dalla natura e in compagnia della persone a cui si vuole bene.

Un pic nic che si rispetti però va organizzato come si deve, perché nonostante sia un momento di totale relax e spensieratezza, per la sua buona riuscita si deve pensare a tutto, per questo voglio scrivervi cinque regole utili per organizzare alla perfezione. Sono sicura che molti di voi le conoscano già, ma è meglio fare un piccolo recap in vista delle giornate di sole e di vacanza che sono dietro l’angolo.

1.       1. Cosa mangiare

E’ inutile dire che durante un pranzo all’aperto la praticità è tutto, quindi evitate di portare cibi che debbano essere tagliati con un coltello; preparate pietanze che possono tranquillamente essere consumate fredde senza perdere il loro gusto; banditi panini super farciti a favore di alimenti leggeri e facilmente digeribili perché vista la stagione e il caldo, il nostro metabolismo potrebbe essere rallentato, e quindi via libera a insalate di cereali e verdure. Delle ottime idee potrebbero essere: un’insalata di orzo con pomodori, fagiolini, peperoni, zucchine e olive; una bella insalata greca con pomodori, feta, olive, cipolle e origano, oppure un’insalatona con zucchine crude, avocado, pomodori, mozzarella e insalata ovviamente!

Ultimo accorgimento, quando preparate il cestino ricordatevi di sistemare le pietanze in ordine inverso rispetto alla sequenza di utilizzo, e quindi in  fondo i dolci e in alto gli antipasti, in questo modo eviterete di tirare fuori tutto prima trovare la ‘pietanza perduta’

 

2.       2. Questioni pratiche

Portate con voi sempre degli accessori che potrebbero tornarvi utili per qualsiasi evenienza: un coltellino svizzero, uno spago, un tagliere, olio sale e pepe, una crema antistaminica (che non si sa mai); buste di plastica ‘in eccesso’ perché si produce sempre una quantità di rifiuti inaspettata; dei parei o teli in più in caso di vento o altri disturbi.

 

3.      3.  Mangiare si, ma anche bere

La questione bevande è sempre dolente. Va da se che è necessario riporre tutte le bevande all’interno di borse frigo in modo che rimangano sempre fresche, ma voglio consigliarvi anche un altro piccolo accorgimento che vi sarà utilissimo. La sera prima del pic nic, mettete in freezer due bottiglie di acqua e lasciatele congelare, poi l’indomani unitele all’interno delle borse frigo con le altre bevande . Le bottiglie con il ghiaccio hanno più tenuta dei piccoli ‘ghiaccetti’ (che dovrete comunque portare) e questo trucchetto vi consentirà di arrivare a fine giornata con due bottiglie di acqua super fresca.

Abbondate con le bevande, non si sa mai quando caldo farà e quanta sete di avrà…..il cibo può anche finire, ma guai se manca l’acqua!

Altro consiglio fondamentale: ricordatevi il termos con il caffè…sembra banale, ma si dimentica sempre, e alla fine di un pranzo tutti vogliono il caffè.

 

4.      4.  Il posto giusto

La location è fondamentale. Assicuratevi di scegliere un posto in cui ci sia dell’ombra; che sia facilmente raggiungibile e non troppo isolato. Ricordatevi di portare dei teli cerati da mettere per terra che riparino dall’umidità.

 

5.      5.  La compagnia

Forse è superfluo dirlo, ma la scelta della compagnia è fondamentale per la buon riuscita del pic nic, quindi cercate sempre di organizzarlo con persone collaborative, che siano attive nella preparazione. In un pic nic non ci sono ne ospiti ne ospitanti, quindi tutti devono preparare da mangiare e tutti devono essere parte attiva della giornata.

 

 

…..spero di no aver tralasciato nulla e spero che i miei consigli possano essere utili per un pic nic perfetto.

Le cinque regole del pic nic perfetto....ovviamente a base di verdure!

Storia di insalata di

Roberta Castrichella

Roberta Castrichella

Food blogger / scrittore

Il mio nome è Roberta Castrichella, ma in pratica, per... Leggi tutto