• Endivia
  • Endivia

Consigli per la preparazione

Scartate le foglie più brutte e lavate il cespo in abbondante acqua corrente. Tagliate le foglie a strisce e fatele asciugare del tutto. Nel caso siano presenti residui di terra, ripetete il lavaggio. L'endivia in cottura perde quasi tutto il suo volume, perciò considerate dai 300 ai 400 grammi a testa! Per un'insalata bastano 100 grammi a persona. Nell'acqua di cottura si concentra il nitrato e va perciò gettata.

Tempi di preparazione

Bollitura: 10 - 13 minuti;

In padella: 6 - 8 minuti;

Microonde: 5 - 6 minuti;

A fuoco lento: 7 - 8 minuti;

Al vapore: ca. 15 minuti

 

 

Selezione e conservazione

L'endivia è composta principalmente d'acqua e per questo avvizzisce velocemente. Al momento dell'acquisto fate attenzione a scegliere cespi compatti al tatto e di aspetto fresco. La parte inferiore del torso non deve essere né marrone né umida.

L'endivia  è un ortaggio delicato, da consumare prima possibile dopo l'acquisto o conservare per al massimo un giorno in frigorifero, in un sacchetto di plastica forato.

 

 

Consigli per l'uso

- In insalata, con speck e cipolle tagliate sottili o con scamorza e verdure grigliate

- Come farcitura di una torta salata, insieme a speck e formaggio

- In una vellutata, con fave e crostoni di guarnizione

- Come primo, con tagliatelle integrali e fonduta di taleggio

Commenti